Il colore in casa per star bene con se stessi

Il colore è uno degli elementi fondamentali che determinano comportamenti e stati d’animo, relazionati con l’ambiente che ci circonda.

L’importanza dei colori usati nell’arredamento e l’influenza che hanno su noi esseri umani diventa particolarmente chiara se pensate che trascorriamo, in media, due terzi della nostra esistenza al chiuso.


Il colore è uno degli elementi fondamentali che determinano comportamenti e stati d’animo, relazionati con l’ambiente che ci circonda.
Esso può trasformare un locale spento e ordinario in un luogo che ci ravviva e ci carica di energia.
Addirittura, cambiare il colore delle pareti può avere un effetto superiore rispetto al cambiamento della disposizione dei mobili, ed è, fra l’altro, molto più facile da mettere in pratica.

I quadri sono importanti elementi d’arredo per qualsiasi ambiente della tua casa, sono in grado di arricchire in maniera elegante un locale focalizzando l’attenzione dei presenti e possono donare vivacità e carattere a una parete priva di personalità.

Al di là dei soggetti rappresentati, che devi scegliere in base al tuo gusto personale e possibilmente in sintonia con i colori del tuo arredamento, esistono vari modi per disporre i quadri su un muro e diversi accorgimenti che ti possono aiutare nella scelta.

I quadri vanno posizionati all’altezza degli occhi: prova a trarre ispirazione dalle gallerie d’arte dove i quadri sono spesso appesi in un fila e a livello dello sguardo dei visitatori.

Evita di accostare dipinti e fotografie oppure dipinti ad olio e disegni o acquarelli, poiché i primi tendono a sminuire i secondi. Se decidi di arredare tutta una parete con dei dipinti cerca di posizionare in alto i quadri che si apprezzano anche a distanza mentre più in basso metti i quadri ricchi di particolari, da ammirare più da vicino.

Tieni presente che le nature morte e paesaggi si adattano bene sia al soggiorno che alla sala da pranzo mentre in cucina sono più appropriate stampe con motivi floreali o con frutta e verdura. I quadri d’autore vanno posti nel living, in bella vista, mentre in corridoio puoi mettere stampe e manifesti.

Le cornici sono di fondamentale importanza, a volte sono anche in grado di valorizzare dipinti di scarso valore: puoi risaltare dipinti ad olio con cornici di legno dorate; stampe antiche con cornici in stile classico, leggere e in legno; manifesti e affiches con tradizionali passe-partout dai colori accesi.

Per mettere in risalto un quadro presta attenzione al tipo di illuminazione: puoi posizionare una applique oppure dei faretti a luce alogena orientati verso il quadro, ma evita di usare luci al neon o fluorescenti perché i colori del dipinto risulteranno alterati.

Se possiedi un quadro di una certa importanza, per valorizzarlo, prova a isolarlo dagli altri, se poi è anche di grandi dimensioni cerca di metterlo al centro della parete, invece puoi appendere quadri piccoli nelle strisce di parete fra due porte o tra porta e finestra.

Per le camere classiche, generalmente il miglior tema per un quadro è il paesaggio, possibilmente realizzato con colori piacevoli e freschi. Questo tipo di immagine renderà infatti la stanza un luogo adatto alla pace, al relax e al riposo. L’alternativa ai dipinti sono le stampe.

Quadri per la camera da letto moderna

Per le camere da letto moderne o minimaliste monocromatiche la scelta migliore è invece quella di tele di grandi dimensioni con soggetti astratti multicolore dai toni decisi che contribuiranno a dare carattere all’ambiente. Una buona alternativa alle tele dipinte sono le stampe, i manifesti e tutte le opere dal carattere contemporaneo.

L’importanza delle dimensioni dei quadri

La regola numero uno è quella di trovare un buon equilibrio visivo fra gli oggetti della camera da letto, quadri compresi, con le pareti di essa. Quindi non va scelto un quadro troppo piccolo da collocare su una parete con molto spazio. Le pareti ampie sono più indicate per un quadro grande che dia importanza e tono oppure per composizioni multiple uguali oppure dello stesso stile, con toni uguali.

L'importanza delle dimensioni dei quadri

Fonti:
Ass. C.R.A.S.M.I. – Dott. Giuseppe De Mario
http://www.deabyday.tv/
http://tempolibero.pourfemme.it/

Un tuo Commento è Gradito!