Il blog per la decorazione e l'arredo della Casa

Il blog per la decorazione e l'arredo della Casa

Sistemi di sicurezza per finestre: dai metodi meccanici a quelli elettronici. Scopri il più adatto a te.

Proteggere la propria abitazione dalle effrazioni mediante appositi sistemi di sicurezza per finestre è fondamentale, per sentirsi adeguatamente protetti sia quando ci si trova all’interno, nel proprio ambiente domestico, sia quando si trascorre un periodo di tempo fuori, per lavoro o altre occupazioni.

I principali sistemi utilizzati per garantire la sicurezza delle finestre si suddividono in meccanici ed elettronici; i primi hanno la funzione di impedire accessi non autorizzati attraverso materiali che rinforzano la chiusura e/o la struttura dell’infisso, mentre gli altri rilevano la presenza di estranei nell’area sottoposta a controllo, al fine di ritardare l’ingresso dei malintenzionati e inviare segnali di allarme ai proprietari.

Durante la ristrutturazione della propria casa o durante un viaggio è indispensabile prevedere un’adeguata protezione di porte e finestre, per preservare la propria incolumità, quella dei familiari e, in generale, dello spazio intimo e personale costituito dalla propria abitazione.

I sistemi di sicurezza per finestre con metodi meccanici

Sistema di sicurezza per finestre spranga estensibile

Per quanto riguarda gli strumenti di sicurezza meccanici per persiane, finestre e porte finestra, non è affatto necessario che sia utile affidarsi a metodi costosi e sistemi elaborati.

Uno dei metodi più risolutivi ed efficaci risulta la spranga estensibile; si tratta di un meccanismo che si applica su tutta la lunghezza della finestra, nel senso orizzontale, posata da parete a parete.

La caratteristica saliente della spranga di sicurezza estensibile è che questa si adatta a quasi tutti i tipi di finestra e può essere posata con successo indipendentemente dalla lunghezza dell’infisso, agendo con efficacia bloccandone l’apertura.

Inoltre, il sistema di montaggio della spranga estensibile consente di applicarla in totale autonomia, senza la necessità di impiegare strumentazioni aggiuntive costose o interpellare operatori specializzati.
Per conoscere il prodotto più adatto alle proprie esigenze, è opportuno verificarne le diverse misure sui siti dei rivenditori, in cui sono riportate le caratteristiche tecniche di ciascun articolo.

Sistemi di sicurezza meccanici: la barra antieffrazione

Nell’ambito dei sistemi di sicurezza meccanici per infissi si inserisce anche la barra antieffrazione, che si applica preferibilmente sulle finestre con scuri a doppia anta.

Il meccanismo che consente alla barra di essere fissata alle ante fa in modo che l’asta telescopica, adattabile alle misure degli infissi, possa essere prima applicata con regolazione tramite rotelline, e poi bloccare con efficacia le persiane quando queste sono chiuse.

La comodità di questo sistema va ricercata nella sua semplicità di montaggio e gestione, nel senso che dall’interno sarà molto semplice a aprire e chiudere le finestre, senza alcun ostacolo ai gesti quotidiani e alla consueta comodità.

I sistemi di sicurezza elettronici per le finestre: allarmi e antifurto

Oltre agli infissi blindati e ai sistemi di rinforzo per evitare l’intrusione dei ladri in casa propria, i metodi elettronici consentono di mettere in sicurezza le abitazioni mediante appositi sensori, i quali sono installati sulle finestre.
Il principio su cui si basa il funzionamento degli antifurto è quello per cui se un malintenzionato cerca di entrare in casa attraverso le finestre, i sensori ne rilevano la presenza e generano l’attivazione di un allarme sonoro.

Il costo di tale sistema di sicurezza è variabile, in funzione del tipo di centralina che comanda l’intero apparato e il numero di sensori da installare alle finestre.

In generale, per un risultato efficace è consigliabile, specie nei contesti più isolati e nei piani bassi degli edifici, prevedere più sistemi combinati, che assicurino una copertura più estesa dai rischi di effrazioni.

L’obiettivo è quello di ritardare, per quanto possibile, l’azione dei ladri, che potrebbero essere disincentivati dai loro propositi da un sistema di allarme e infissi blindati.

Autori fotografie
Foto di copertina: FREEPIK

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Chi ha letto questo articolo ha apprezzato anche...