Soluzioni innovative: i pavimenti galleggianti per esterni

I pavimenti galleggianti per esterni costituiscono una soluzione innovativa per rapidità, economicità, praticità e durevolezza

 

Solitamente, si associa l’idea di pavimento galleggiante (o flottante) agli ambienti interni, probabilmente perché l’utilizzo più frequente si ha in uffici e locali pubblici.
In queste situazioni, la pavimentazione flottante permette la massima facilità di gestione di impianti elettrici, cablaggi e canalizzazioni varie, oltre alla realizzazione di piani di calpestio a diverse altezze in maniera semplice e sicura.
In ambiente esterno, invece, l’utilizzo dei pavimenti galleggianti non è ancora così diffuso, probabilmente perché ancora non se ne conoscono bene tutti i vantaggi.
Posare una pavimentazione per esterni in maniera tradizionale significa fare i conti con:

  • sottofondi spesso non perfettamente piani e livellati, quando non del tutto sconnessi;
  • necessità di realizzare un piano di posa regolare che sia il meno soggetto possibile ad assestamenti nel corso del tempo;
  • dover affrontare la spesa di manodopera e materiali necessari;
  • considerare attentamente dove e come far passare eventuali canalizzazioni per gli impianti.
  • risultato finale non facilmente modificabile.

I vantaggi dei pavimenti galleggianti per esterni

I sistemi di pavimentazione flottante azzerano le problematiche viste in precedenza e risultano il sistema ottimale per:

  • Realizzare aree calpestabili in giardino, come un patio o un terrazzamento;
  • Creare vialetti e percorsi in giardini privati e pubblici;
  • Rivestire zone a bordo piscina, terrazze e balconi;
  • Pavimentare i dehors di bar, ristoranti e locali in genere, o aree calpestabili in stabilimenti balneari, parchi giochi eccetera;
  • Realizzare pavimentazioni che possono anche essere spostate e riposizionate.

I materiali utilizzati per le pavimentazioni flottanti da esterno possono essere molti, a seconda dell’impiego, ma tutti i prodotti regolarmente commercializzati da aziende leader del settore sono accomunati dalla robustezza, dalla durevolezza e dalla rispondenza alle norme di sicurezza vigenti.
I materiali più diffusi sono:

  • gres porcellanato: stabile, resistentissimo, antigelivo e disponibile in innumerevoli finiture; il gres è omogeneo in tutto lo spessore della piastrella, questo fa sì che, col tempo, l’aspetto si preservi pressoché inalterato.
  • listoni in legno massiccio: elegante e caldo, piacevole al tatto e facilmente riposizionabile; grazie ai trattamenti di finitura, i pavimenti galleggianti per esterno in legno sono molto resistenti all’usura e di facile manutenzione.
  • PVC e laminati: questo tipo di materiale offre una grande resistenza al calpestio ed è ottimo per ambienti di forte passaggio, anche perché è un buon fonoassorbente. Inoltre, grazie a delle vere e proprie tecniche di stampaggio, su questi pannelli si possono riprodurre texture analoghe a legni o materiali lapidei.

Il vantaggio più evidente dell’utilizzo dei sistemi di pavimentazione flottante in esterno è la facilità di superamento dei dislivelli: che si tratti di pochi millimetri che scendono o salgono dolcemente o di un balzo repentino, con le strutture regolabili di supporto messe a disposizione dei produttori si riescono a realizzare in poco tempo superfici perfettamente piane, gradini e rampe. Tutto il sistema è sempre facilmente regolabile e ispezionabile (i singoli elementi sono facili da sollevare e da rimettere a posto) e si mette in opera velocemente senza bisogno di lavori di muratura.
La consueta semplicità nel passaggio di cavi e canalizzazioni impiantistiche si apprezza ancora di più all’esterno, dove, in molti casi, i problemi da superare possono essere più complessi che all’esterno, specie nel caso frequente di un locale che occupa suolo pubblico: un’ulteriore punto a favore dell’adozione di pavimentazioni galleggianti.

Vuoi saperne di più? Richiedi senza impegno tutte le informazioni che ti servono: gli esperti di pavimenti galleggianti per esterni di Newfloor ti risponderanno al più presto!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Chi ha letto questo articolo ha apprezzato anche...

Non perderti i nostri articoli.
Ti avviseremo ogni volta che pubblicheremo.
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi dire la tua? Il tuo Commento è Gradito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.